Quale drone scegliere – Guida All’Acquisto del drone Che Fa Per Te

quale drone scegliere

Hai deciso di comprarlo ma non sai quale drone scegliere e come sceglierlo?

Questa piccola macchina volante ti permette di sondare l’ambiente circostante dall’alto, scattare foto aeree e fare filmati.
Si tratta effettivamente di uno dei pezzi più interessanti e innovativi che la tecnologia ci ha regalato negli ultimi anni.

Un drone oggi costa relativamente poco, quindi potrebbe essere il momento migliore per prendere il volo. Ma, attenzione: se stai acquistando il tuo primo modello devi sapere da dove iniziare e quali sono le caratteristiche da considerare e le prestazioni che puoi aspettarti.

Prima di iniziare a sondare le specifiche e gli elenchi di funzionalità, considera cosa ti piacerebbe fare con un drone. Vuoi divertirti a far girare un piccolo elicottero per il salotto e il giardino? O preferiresti andare ai grandi spazi aperti e raccogliere foto panoramiche? Una volta che hai deciso una priorità, sei pronto per iniziare e sopratutto rispondere alla domanda: quale drone scegliere?.

Mentre tutti i droni condividono la stessa struttura di base (quattro eliche, giroscopio, ecc.) possono variare notevolmente in altre aree. Il prezzo del drone non è di solito un indicatore esatto della qualità della macchina, sebbene fornisca una valutazione rapida e approssimativa di quali droni sono migliori di altri.

In generale, i droni più costosi voleranno più a lungo e più lontano, faranno video e foto migliori e non andranno a finire contro un albero. Ma per prendere una decisione più informata, è necessario chiarire quali sono le specifiche da tenere presente. Ecco le caratteristiche che dovresti controllare.

Quale drone scegliere: I cinque fattori da considerare

quale drone scegliere caratteristiche

In generale, ci sono cinque fattori da considerare prima di acquistare il primo drone: tempo di volo , livello di abilità , sensori GPS , specifiche della telecamera e controller. Esaminare e ponderare questi fattori in modo approfondito aiuta a prendere una decisione più consapevole quando acquisti il ​​tuo drone. Ricorda la regola d’oro: acquista sempre un drone economico, poi considera un modello più costoso una volta diventato più esperto.

Tempo di volo

Con “Tempo di volo” si fa riferimento alla quantità di tempo in cui un drone è in grado di volare con una singola carica. Ci sono diversi fattori che determinano il tempo di volo di un particolare drone (le dimensioni della batteria, il peso e le manovre di volo hanno tutti il loro ruolo).
Per lo più tutti i droni hanno tempi di volo relativamente brevi, meno di 30 minuti. I modelli più economici hanno tempi di volo in media intorno ai 7 minuti. Modelli più costosi hanno tempi di volo che si aggirano tra i 20 e i 25 minuti.

Livello di abilità

Il livello di abilità è un fattore importante per quale drone scegliere. Se infatti ne compri uno che va oltre il tuo livello di abilità probabilmente finirai per schiantarlo e sprecare i tuoi soldi. Ecco perché si consiglia sempre di iniziare a volare con modelli economici e salire lentamente di livello.
Alcuni droni sono dotati della tecnologia SAFE che aiuta a stabilizzare il quadricottero. Ma ci sono molte opzioni relativamente facili da pilotare e, dopo aver imparato a padroneggiarle, potrai passare a modelli più costosi.

Sensori GPS

I sensori GPS sono di solito presenti sui modelli di droni più costosi, ve ne sono di eccezionali e sono davvero utili. Ad esempio, i sensori GPS ti consentono di impostare coordinate specifiche per il tuo drone.
Una volta programmato, il drone volerà automaticamente verso quelle coordinate. I sensori GPS consentono una funzione ordinata chiamata funzione “Ritorno a casa”. Con la semplice pressione di un pulsante, questa funzione riporta il drone alla posizione iniziale originale. Questo è eccezionalmente utile per quando potresti perdere di vista il tuo drone.

Alcuni droni dotati di GPS inoltre offrono l’ opzione Follow-me, che consente al tuo drone di seguirti sul terreno o in mare, così puoi concentrarti sulla tua mountain bike o kite surf mentre il tuo palco aereo filma i tuoi progressi. Ci sono droni che lo fanno meglio di altri, quindi controlla con le recensioni degli utenti per vedere come funziona la modalità nella pratica.

Riprese Aeree

Le specifiche della fotocamera o della telecamera faranno la differenza su come e quale drone scegliere. Puoi acquistare droni con telecamera a prezzo economico, senza trasmissione FPV (First Person Viewing) che ti permette di vedere quello che vede il drone in tempo reale e con risoluzioni non del tutto eccezionali.
Per iniziare, un modello economico potrà essere soddisfacente per riprese a bassa quota in spazi che già conosci. La maggior parte dei modelli di dimensioni adeguate, ad esclusione dei droni giocattolo, ora sono dotati di una fotocamera integrata, ma alcuni ti lasciano la possibilità di assemblare la tua.

Se hai esigenze Professionali di riprese video e fotografiche potresti non voler fare a meno dello “Gimbal” integrato. Questo supporto mantiene la fotocamera ferma mentre si muove con vento forte e altitudini elevate. I droni giocattolo più piccoli non ce l’hanno, ma non ne hanno neanche veramente bisogno, perché volano a quote più basse. Assicurati comunque che il tuo drone con videocamera includa almeno un giunto cardanico.

Il Controller o Trasmettitore

Il Controller, o “trasmettitore”, è ciò che ti permette di controllare e manovrare il tuo Drone. La maggior parte dei trasmettitori è dotata di due stick analogici e funziona a una frequenza di 2,4 GHz. Alcuni trasmettitori mostrano la diagnostica in tempo reale sul drone (altezza, velocità, posizione della valvola a farfalla, ecc).
Questa possibilità è in grado di rendere l’esperienza di volo più piacevole.

Alcuni droni inoltre sono dotati di monitor LCD integrati per il volo FPV.
Infine, e fuori lista, c’è da considerare la modalità senza testa (Headless Mode). Iniziare a pilotare un drone può essere complicato, quindi alcuni modelli offrono la modalità senza testa, ideale per i principianti. Ma cosa significa? Vuol dire che quando premi lo stick del controller in una direzione, il drone si muoverà in quella direzione rispetto a te, piuttosto che in relazione a dove punta il joystick.

Facciamo il punto: Quale drone scegliere

 

drone a lunga autonomia

Quando si tratta di acquistare un drone non è necessario tanto considerare il maggior numero di marche o modelli, quanto iniziare a dividere i quadricotteri in due grandi categorie: con fotocamera e più piccoli, più leggeri e senza fotocamera. Per molti un drone è indispensabile per avere filmati mozzafiato dai cieli per altri un divertente giocattolo.I cosiddetti droni giocattolo, più compatti, oltre a ridurre i costi possono volare anche all’interno, e quindi non è necessario spostarsi lontano. Design pieghevole e guscio leggero rendono il drone comodo e portabile.

Occhio comunque alla struttura, robusta significa che può subire alcuni colpi. Questa opzione è la migliore per coloro che vogliono iniziare con un drone nel modo più rapido ed economico possibile. Ciò non toglie che si possa evitare l’ostacolo: una caratteristica su alcuni droni premium, è la funzione che permette di evitare l’ostacolo. Si trova però sui droni più costosi, che è proprio il caso di proteggere dallo schianto contro un palo.

Come per la modalità follow me, alcuni droni lo fanno meglio di altri. Quindi, oltre a notare se un modello ha questa capacità o no, controlla le recensioni online per vedere se funziona effettivamente come pubblicizzato. Speriamo di esservi stati d’aiuto e avervi aiutato a rispondere alla domanda: quale drone scegliere!

Summary
Review Date
Reviewed Item
Quale drone scegliere
Author Rating
51star1star1star1star1star
About The Author
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Post