Ecco Come Costruire un Drone Per Riprese Aeree – Guida Completa

come costruire un drone per riprese aeree

In passato solo gli appassionati di elettronica o di modellismo si dilettavano nella progettazione dei droni, con il passare del tempo soprattutto i droni per riprese aeree sono diventati veri e propri strumenti di lavoro per fotografi e videomaker.

Inoltre assemblare un drone e, dopo tanto lavoro vederlo finalmente decollare, è una delle esperienze più emozionanti per un appassionato.

Per ulteriori informazioni in merito alla costruzione di un drone fai da te guardate il nostro precedente articolo.

Terminologia Base per costruire un drone per riprese aeree

Prima di costruire un drone per riprese aeree è fondamentale capire cos’è e quali tipologie esistono.
Innanzitutto il termine drone è un sinonimo di UAV, acronimo di unmanned aerial vehicle, quindi ci si riferisce a un veicolo aereo senza personale.

I droni non sono tutti uguali, tra le varie caratteristiche che li distinguono vi è la struttura, ossia il numero di motori ed eliche di cui è formato, le tipologie più importanti sono:

  • Tricottero: Un drone con 3 motori e eliche.
  • Quadricottero: Un drone con 4 motori e eliche.
  • Esacottero: Un drone con 6 motori e eliche.
  • Octocottero: Un drone con 8 motori e eliche.

Come Costruire un Drone Per Riprese Aeree: La meccanica

componenti di un drone

Come Costruire un Drone Per Riprese Aeree? il primo step è capire il suo funzionamento. Vero è proprio scheletro del drone è Il telaio, esso ha la funzione di proteggere e tenere saldati tra di loro i vari componenti, per costruire un drone per riprese aeree è fondamentale avere un buon telaio e un’ottimo motore.

Infatti il motore è il cuore del drone, dato che è il componente che permette il movimento delle eliche e quindi il volo del drone. Il motore dona potenza a tutte le parti di cui è composto, ciò è reso possibile dalla scheda di distribuzione dell’energia.

Le varie parti ricevono energia perché questa scheda prende un singolo terminale negativo e positivo della batteria e lo manda a numerosi altri terminali, o punti di contato, attraverso il drone.

La batteria utilizzata per i droni è la Li-PO ossia il polimero di litio, il motivo? è leggera e rilascia una grande quantità di energia.

COMPRA ORA SU AMAZON!

 

Come Costruire un Drone Per Riprese Aeree: I sensori

accellerometro per drone

I sensori sono una delle parti più importanti per un drone, i principali sensori che lo compongono sono:

  • Accelerometro: Questo sensore è utilizzato per misurare l’accelerazione lineare.
  • Barometro: Sensore che serve a far capire al drone quanto vola in alto.
  • Giroscopio: Sensore fondamentale che permette al drone di volare in modo stabile.
  • GPS: Sensore che permette ai satelliti di individuare il drone così che, impostando delle coordinate, il drone voli i quel punto.

Come Costruire un Drone Per Riprese Aeree: le protezioni

protezioni per drone

Essendo il drone di natura molto fragile, per evitare di rompersi facilmente è formato da numerosi protezioni, le più importanti sono:

  • Attenuatori: Piccoli pezzi di gomma utilizzati per minimizzare le vibrazioni che attraversano un drone.
  • Protezioni per eliche: Protezioni fondamentali che utili a proteggere le eliche dal contatto con l’ambiente esterno.
  • Guscio: Il guscio del drone è la sua copertura esterna. A seconda della forma del guscio, il drone può diventare più aerodinamico. Qui sotto il link per un guscio minimal.

COMPRA ORA SU AMAZON!

 

Come Costruire un Drone Per Riprese Aeree: Video

drone gopro karma

Finalmente analizziamo la parte che più ti interessa, l’aspetto fondamentale che rende un drone adatto alle riprese aeree.

  • FPV: Sta per visione in prima persona. E’ ciò che si vede dagli occhi del drone.
  • LCD: Sta per display a cristalli liquidi. E’ un tipo di schermo per mostrare l’immagine che arriva da un ricevitore.
  • Giunto: Ciò che tiene ferma la telecamera e che permette la creazione di un filmato stabile.
  • Gopro: Una action camera popolare che può essere collegata ad un drone attraverso un giunto, la trovate al link di seguito.

COMPRA ORA SU AMAZON!

 

Come Costruire un Drone Per Riprese Aeree: Quale telaio usare?

telaio drone quadricottero

Prima ti abbiamo descritto i vari tipi di droni esistenti, la scelta del telaio e quindi della struttura del drone dipende dai casi, non esiste un telaio perfetto e per questo la scelta dipende esclusivamente dall’uso che ne devi fare.

Per aiutarti nella scelta trovate di seguito i pro e i contro per ogni tipologia di drone, da tricottero a ottacottero.

Telaio per tricottero

Il tricottero ha un design inusuale, è una delle soluzioni più economiche in quanto ha solo tre braccia, posti a una distanza di centoventi gradi, ai quali si collegano tre motori.
Il tricottero è la soluzione ideale se vuoi fare un pò di pratica o, semplicemente, preferisci un drone con un design diverso dal solito, simile a un aereo.
Il punto di debolezza principale è il motore portante (quello posteriore) molto più difficile da assemblare.

Telaio per quadricottero

Il quadricottero è, al momento, il telaio più comune tra quelli in circolazione, il motivo? Semplice, è uno dei design più semplici, veloci e versatili da utilizzare ed è compatibile con quasi tutti i controller presenti sul mercato.
Ha quatto braccia, ognuno collegato a un singolo motore, inizialmente è nato con una disposizione a X ma può essere usato anche con una configurazione a +.
Se sei alle prime armi è quello che ti consiglio.
Il punto di debolezza più grande è che se un motore si spegne il resto non riuscirà a compensare e quindi il drone cadrà.

COMPRA ORA SU AMAZON!

 

Telaio per esacottero e configurazione

Come Costruire un Drone Per Riprese Aeree esacottero

L’esacottero è la soluzione ideale se vuoi scattare fotografie di un certo livello. Come è facile intuire è un drone formato da sei braccia.
Esistono due configurazioni, la prima ha la testa del drone tra due motori mentre la seconda ha la testa del drone dietro un singolo motore.
Il vantaggio principale è che le probabilità che il drone resti in volo nonostante il malfunzionamento di un motore, sono alte e quindi si può sperare in un atterraggio di fortuna.
Il punto di debolezza è il costo che questo drone comporta essendo infatti una struttura formata da sei motori è sicuramente più costoso di un tricottero o di un quadricotero.

Telaio per Ottacottero

Il drone per eccellenza avente la struttura più complessa, otto braccia a cui sono collegati otto motori, la soluzione ideale se hai grandi capacità, grande esperienza e soprattutto se hai intenzione di investire per un progetto importante, la stabilità di questo drone è insuperabile e per questo è la soluzione perfetta se hai intenzione di realizzare riprese perfette.
Il punto di debolezza maggiore è il costo, questo è il drone più costoso in quanto ha il numero massimo di motori.

Come Costruire un Drone Per Riprese Aeree: Materiali per la costruzione

Adesso che hai familiarità con i telai, passiamo allo step successivo, la scelta dei materiali. I materiali più comuni sono:

  • Legno: La soluzione ideale se hai intenzione di costruire un telaio economico, fondamentale scegliere un legno privo di imperfezioni e perfettamente equilibrio, caratteristiche fondamentali per consentire il volo del drone.
  • Fibra di carbonio: Questo materiale è perfetto in quanto leggero e resistente, binomio perfetto per un drone, la soluzione migliore ma la più costosa.
  • Plastica : Così come il legno, è la soluzione più economica inoltre è totalmente personalizzabile.
  • Alluminio: Un’ottima alternativa, il rapporto qualità/prezzo è forse il migliore, Pesa poco (ma non quanto la fibra di carbonio), è flessibile, ed è relativamente facile lavorarlo.

Come Costruire un Drone Per Riprese Aeree: il motore

Come ti ho già detto il motore è il cuore del drone, essi si dividono in : motori spazzolati e motori non spazzolati.

I primi contengono bobine e magneti. In questo tipo di motore, i magneti rimangono fermi mentre la bobina gira.

I motori non spazzolati hanno un funzionamento opposto, uno dei vantaggi principali è che questi si usurano meno facilmente rispetto a quelli sopracitati.

COMPRA ORA SU AMAZON!

 

Come Costruire un Drone Per Riprese Aeree: Le eliche

eliche per drone

Le eliche danno la spinta ai droni, esse sono attaccate ai motori e quindi nel momento in cui il motore parte, le eliche iniziano a girare generando la spinta necessaria al movimento.

La maggior parte dei droni per le riprese aeree utilizzano eliche a due lama, in quanto garantiscono maggiore movimento e quindi riprese meno macchinose.

Ora che hai tra le mani le parti fondamentali del drone, non ti resta che assemblare le altre parti di cui ti ho parlato in precedentemente e far decollare il tuo drone per riprese aeree.

COMPRA ORA SU AMAZON!

 

Summary
Review Date
Reviewed Item
costruire un drone per riprese aere
Author Rating
51star1star1star1star1star
About The Author
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Post